Israele, intesa Netanyahu-Gantz. E Bibi punta alla presidenza nel 2021

Raggiunto un accordo in Israele tra i due ex rivali: Netanyahu premier per 18 mesi, poi toccherà a Gantz. Bibi lavora sull’annessione di parte della West Bank come sua eredità politica (Biden permettendo) e punta alla presidenza nell’estate 2021

Israele, governo di unità o di emergenza Covid-19? Parla Ravid (Channel 13)

Netanyahu e Gantz hanno raggiunto un’intesa per formare un governo con rotazione del premier. Funzionerà? Secondo Barak Ravid di Channel 13 soltanto se garantiranno a Bibi che diventerà il nuovo presidente

Coronavirus e intelligence, il modello Israele spiegato da Melman (Haaretz)

È appena rientrato dagli Usa e si è messo in quarantena. Yossi Melman, giornalista esperto di sicurezza, ci racconta l’approccio israeliano tra servizi segreti e preoccupazioni per la privacy dei cittadini. “Mi fido delle forze di sicurezza, meno della politica”

Elezioni in Israele. L'ultima zampata di Netanyahu

Nulla di fatto per l’avversario Gantz, resta Bibi il player politico e sociale: prova un nuovo incarico per sbloccare l’impasse ed evitare le terze elezioni

Bibi consumato. È Gantz il futuro di Israele. Parla Meotti

Il giornalista del Foglio a Formiche.net: “Netanyahu? Semplicemente è stata una premiership lunga, che dura da dieci anni ininterrotti”