Sanità. È possibile parlare di democrazia in medicina? Parla Maffettone

I costi in medicina sono potenzialmente infiniti. So che moralmente è antipatico, ma un ragionamento sulla sostenibilità della cura va fatto e talvolta siamo costretti a decidere chi curare e chi no. E anche a decidere di non curare quando i costi sono molto più alti dei benefici possibili. L’intervista a Sebastiano Maffettone, professore di Filosofia politica, direttore del Center for ethics and global politics e ideatore dell’Osservatorio Ethos presso la Luiss Business School

Sanità, più etica e meno sensazionalismo. Parla mons. Pegoraro

“Talvolta si corre il rischio di dare a chi già ha molto e togliere a chi ha poco o di favorire ciò che dà risultati migliori in termini di ritorno di immagine, trascurando così malati dove vi è una cronicità che non prevede guarigione ma che, a maggior ragione, avrebbe bisogno di migliore e maggiore assistenza”. Parla mons. Renzo Pegoraro, cancelliere della Pontificia accademia per la vita, esperto di bioetica e cure palliative

Il nuovo governo? Guardi alla sanità. L'intervista a Marco Trabucchi

La riflessione di Marco Trabucchi, docente di Neuropsicofarmacologia presso l’Università Tor Vergata di Roma e presidente dell’Associazione italiana di psicogeriatria

Roche al fianco del coraggio. Ecco il vincitore del premio

“Il fatto che per la prima volta si parli di storie di bambini affetti da una malattia rara come l’emofilia credo sia una grande novità”. Le parole di Maurizio de Cicco, presidente e amministratore delegato di Roche Italia, in occasione della cerimonia di premiazione del Concorso letterario “Al fianco del coraggio”

resistenza antimicrobica farmaco

Export, produzione e occupazione. Tutti i numeri dell'industria del farmaco

“Una maggiore attenzione alla salute dei cittadini non può che riflettersi in un miglioramento dello stato di salute dell’economia del Paese”. Le parole di Federico Spandonaro, professore di Economia dell’industria farmaceutica e sanitaria presso l’Università di Tor Vergata, durante il roadshow di Farmindustria “Innovazione e Produzione di Valore. L’industria del farmaco: un patrimonio che l’Italia non può perdere”

tar sentenza tribunale biosimilari

Biosimilari, il Tar boccia la delibera della Toscana. Negata libertà prescrittiva del medico

Il Tar Toscana ha accolto un ricorso dell’azienda Roche e bocciato la direttiva regionale n. 194/2018 in materia di farmaci biosimilari, ritenendola viziata da profili di illegittimità

Malattie rare. Nasce la partnership fra Iss e centri clinici del sud

Presentata Undiagnosed diseases network Sud (Udn-Sud), l’iniziativa realizzata con il sostegno di Farmindustria, che sancisce l’impegno congiunto tra l’Istituto superiore di sanità e quattro centri clinici del sud Italia per la lotta contro le malattie rare

donna caregiver

Il caregiver è donna. Perché servono più tutele

Chi c’era e cosa si è detto all’appuntamento “Healthcare e Diversity Management. Lavoro e salute nelle imprese del farmaco: la persona al centro” organizzato da Farmindustria in collaborazione con Onda

prescrittiva 5G telemedicina medicina comunicazione cimo comunicazione

Libertà prescrittiva del medico e accesso alle terapie. La versione di Amoroso

“Ricordiamo che spetta al medico, in scienza e coscienza, scegliere a parità di efficacia il farmaco meno costoso, contribuendo già efficacemente in tal senso alla sostenibilità del sistema sanitario nazionale”. Conversazione con Claudio Amoroso, componente del direttivo della Fondazione Fare

resistenza antimicrobica farmaco

Resistenza antimicrobica. All'Italia la maglia nera

Nel 2050 l’antibiotico resistenza avrà gli stessi effetti del cancro, ha detto Massimo Visentin, presidente del gruppo prevenzione Farmindustria, durante l’incontro “Contro la resistenza antimicrobica: la sfida globale”