Perché l'Italia non può rimanere a lungo in apnea

I dati sul lavoro dicono che in Italia bisogna fare molto ma molto di più. Magari prendendo esempio da altri Paesi

Ma perché chiamarlo Family act? Chiamiamolo almeno proposta per un piano per la famiglia

All’interno degli Stati Generali si è parlato anche di interventi sulla famiglia e di un improbabile disegno di legge delega, il cui passaggio più significativo è legato ad un assegno universale al nucleo familiare con minori senza distinzioni…

Parlamento, Commissione, e Consiglio Ue hanno deliberato una risoluzione sulla carenza di medicinali

Si è accentuato il fenomeno ricorrente di carenza di medicinali e di attrezzature mediche in Europa, una situazione ben nota agli operatori sanitari

Quel che resta della scuola

Gli alunni devono tornare a scuola perché i veri precari sono coloro ai quali viene negato il diritto allo studio. Il commento di Alessandra Servidori

L’Europa si muove per contrastare la violenza sulle donne

Il lockdown mette a rischio l’incolumità di molte donne, chiuse in casa con uomini violenti. Europa e Italia devono collaborare di più

Caregiver familiare e novità di sostegno ai tempi del coronavirus

La pandemi ha riportato in auge il tema dei caregiver, di chi chi si occupa cioè dei malati oncologici. La politica ha fornito tutele a questa figura ma forse serve qualcosa in più

Cosa prevede l'ultimo atto della riforma del Terzo settore

Lenta ma costante la riforma del Terzo settore, Decreto legislativo 3 luglio 2017 n. 117 “Codice del terzo settore”, avanza, però il cantiere rimane aperto poiché mancano ancora parecchi adempimenti legati ai regolamenti attuativi della riforma

Il bilancio 2021 dei Fondi Europei : piccoli passi avanti per la questione femminile

Il 18 febbraio il Parlamento Ue inizia a discutere le linee guida dei fondi. E in questa fase della politica europea il bilancio dell’Unione è importantissimo…

Donne e pensioni: Il Cnel e il gruppo di lavoro senza neanche un'esperta ?

Nel team del Cnel nemmeno una donna. Intanto sulle pensioni arrivano dati decisamente bruttini…