Il bisogno di un'Europa reale

Tra pochi giorni avrà inizio il semestre europeo francese. Chiediamo al professor Jean-Paul Fitoussi gli scenari europei possibili, alla luce dell’esito negativo del referendum sul Trattato di Lisbona in Irlanda

L'Italia e la tortura

Amnesty International ricorda la “giornata internazionale per le vittime di tortura”. Ieri l’associazione aveva diffuso il Rapporto annuale 2008: una desolante fotografia del nostro paese sul tema dei diritti umani.

L'asso nella manica

La Commissione europea pubblica il Rapporto 2008 sulle finanze pubbliche nell´Ue. Anche la Bce esprime preoccupazione per l’inflazione italiana. Ma ancora deve essere valutato il piano Tremonti.

Il petrolio divide l'Opec

Dopo settimane spese a parlare di biocarburanti e risorse alternative, a Gedda l’Opec torna a focalizzare l’attenzione solo sul petrolio: dopo gli Usa anche l’Arabia Saudita dichiara di volerne aumentare la produzione.

Giochi pericolosi

Il presidente del Consiglio riceve attacchi da Barroso, Anm e Veltroni. Ma cosa succede se l’opinione pubblica si stanca definitivamente e non vuole più giocare attraverso i soliti schemi?

Malicious mortgage

Centinaia di arresti negli Stati Uniti d’America. L’Fbi ha incastrato i corresponsabili della crisi dei mutui direttamente nel loro “covo”: Wall Street

Terrorismo reale e paranoia sociale

Dopo le minacce di Al Qaeda all’attuale presidente del Consiglio e al giornalista Magdi Cristiano Allam, l’incubo del terrorismo torna a scuotere il Paese. Solo oggi 28 arresti per appartenenza all’organizzazione Tigri Tamil

Dal "peacekeeping" al "clean-making"

La dottrina si potrebbe sbizzarrire postulando nuove formule teoriche. Dalle missioni di “clean-building” o di “security-making”. Oggi si discute l’impiego di 2.500 soldati “in aree di crisi italiane”.

Il "no antieuropeista" dell'Irlanda

Il Trattato di Lisbona non ha superato l’esito referendario. Grosso colpo per l’Unione europea. Possibile crisi tra i 27

Vittoria o sconfitta?

Dopo anni, i 27 ministri Ue raggiungono l’accordo. Rivisto l’orario di lavoro e il trattamento dei lavoratori delle agenzie interinali. Se per alcuni è una sconfitta per i precari può esser una vittoria.