Calenda lascia il consiglio comunale. Le foto della campagna elettorale

“Come previsto e dichiarato agli elettori prima del voto, la presenza in consiglio comunale è incompatibile con il lavoro di europarlamentare e leader di partito. Rimanere per ragioni simboliche è assurdo. Lascerò spazio a Francesco Carpano che ha coordinato il programma della nostra lista”.

Lo ha scritto su Twitter Carlo Calenda, annunciando l’addio al consiglio comunale del Campidoglio e lo ha poi confermato in un’intervista a Radio Capital. “Io con tutta franchezza ci sono andato – ha spiegato Calenda -. Ho commentato le linee guida di Gualtieri ho partecipato alle prime votazioni però non avevo mai sperimentato nella mia vita una cosa simile: la prima volta che sono andato sono arrivato all’orario stabilito ed eravamo in quattro. Premesso che lavorare così è sbagliato in assoluto ma sicuramente non lo può fare chi è un segretario di partito e un europarlamentare”, ha concluso.

La lista civica creata da Carlo Calenda a sostegno della sua candidatura alle Comunali aveva ottenuto più preferenze di tutti, precisamente il 19,8%, superando gli altri contendenti forse anche grazie alla scelta di concentrare tutto su un unica lista. Adesso, il leader di Azione lascerà il suo posto come aveva annunciato già prima delle elezioni, sostenendo appunto l’incompatibilità degli incarichi e ponendo come condizione per il ritorno a Roma la sua elezione come sindaco.

La campagna elettorale di Calenda è stata molto lunga, iniziata prima di tutti gli altri contendenti la cui discesa in campo è arrivata più tardi, tra primarie di partito e accordi tra coalizioni. Ecco alcune delle migliori foto della campagna elettorale di Carlo Calenda.

(Foto: Imagoeconomica)

Condividi tramite

Guarda le altre gallery fotografiche