Cosa faceva Enrico Montesano davanti a Montecitorio. Tutte le foto

“Il diritto al lavoro è scritto nella Costituzione. Vogliamo lavorare e uscire di casa, vogliamo stare in pace, non vogliamo essere schiacciati da falsità. Non siamo d’accordo con certe scelte ma non facciamo azioni avventate. Libertà, libertà, libertà”. Lo ha detto Enrico Montesano, parlando alla manifestazione dei lavoratori davanti a Montecitorio.

Alcune centinaia di persone sono in protesta contro le chiusure delle attività commerciali e di ristorazione dovute alle norme anti Covid. Le tensioni sono sfociate in scontri tra un gruppetto di manifestanti e le forze dell’ordine. Molte le urla: “Libertà, libertà” e “Riaperture, riaperture”. In piazza, anche la polizia in assetto anti sommossa.

Tra gli altri, a Montecitorio anche tanti militanti di CasaPound che si sono uniti alla protesta dei ristoratori di #ioapro. “Siamo qui – ha spiegato Luca Marsella, consigliere municipale di Cpi intervenuto dal palco – per dare sostegno a italiani che non si arrendono e che hanno il coraggio di opporsi ad una gestione criminale dell’emergenza sanitaria del governo, anche rischiando in prima persona”.

Un poliziotto, inoltre, sarebbe rimasto ferito, a quanto si apprende, nel corso degli scontri con i manifestanti. Durante le tensioni, poi, una donna ha avvertito un malore, è stata allontanata dalla folla ed è stata contattata un’ambulanza.

Tutte le foto da Montecitorio.

Condividi tramite

Guarda le altre gallery fotografiche