L’Arma dei Carabinieri spegne 208 candeline. Le foto da Milano

“Donne e uomini dell’Arma dei Carabinieri, a Voi i miei auguri più sentiti in occasione del 208° anniversario di fondazione della ‘Benemerita’”. Con queste parole inizia il messaggio inviato dal ministro della Difesa, Lorenzo Guerini, in occasione della Festa dei Carabinieri. “L’Arma, con l’eroismo dei suoi militari, è stata tra gli attori protagonisti del percorso risorgimentale sino all’Unità d’Italia, contribuendo poi in modo determinante all’evoluzione della società moderna, al passo con le sue trasformazioni. Le sue innate capacità di adattarsi ai tempi, pur rimanendo salda nelle sue tradizioni secolari, e di rispondere ai bisogni primari dei cittadini e agli interessi vitali della collettività, hanno reso l’Arma un simbolo culturale e istituzionale al servizio del Paese. Questo è il motivo principale dell’affetto che gli italiani da sempre Le riservano”.

E anche il ministro dell’Interno, Luciana Lamorgese, in una nota ha inviato il suo ringraziamento “per l’impegno, la professionalità e lo spirito di abnegazione dimostrati quotidianamente sugli scenari internazionali e sul territorio nazionale, garantendo insieme alle altre Forze di polizia la sicurezza dei cittadini. Grazie alla diffusa rete territoriale, l’Arma – ha proseguito la titolare del Viminale – è sempre vicina ai bisogni delle comunità anche nelle zone più remote del Paese, rappresentando un indispensabile presidio di legalità e di garanzia della coesione sociale”.

“È fondamentale – ha concluso il ministro Lamorgese – l’attività svolta dai Carabinieri per affermare, anche in realtà difficili, la presenza dello Stato e contrastare l’aggressione criminale ai nostri territori e alla nostra economia, consolidando la fiducia nelle istituzioni”.

(Foto: Imagoeconomica-riproduzione riservata)

Condividi tramite

Guarda le altre gallery fotografiche