Pasquale Salzano confermato alla presidenza di Simest. Le foto

L’Assemblea degli azionisti di Simest ha nominato ieri il nuovo Consiglio di amministrazione che resterà in carica per il triennio 2022-2025.

Pasquale Salzano, direttore affari europei e internazionali di Cassa Depositi e Prestiti, è stato confermato alla presidenza con deleghe, tra l’altro, in materia di supervisione dell’attuazione delle linee di indirizzo strategico e programmatico; di rapporti istituzionali e internazionali; di comunicazione e di attività di studio e ricerca.

Salzano ricopre l’incarico alla presidenza della Simest dal dicembre 2019, unica riconferma, oltre Paolo Gallo di Italgas, del governo Draghi ai vertici di una società di Stato.

Laureato in Giurisprudenza, abilitato alla professione forense, è dottore di ricerca in Diritto internazionale e dall’aprile 2017 fino al dicembre 2019 è stato ambasciatore d’Italia in Qatar.

Entrato in carriera diplomatica nel 1999, è stato capo della rappresentanza diplomatica italiana in Kosovo dal 2001 e ha ricoperto incarichi di alta responsabilità presso l’Osce a Belgrado e presso la Rappresentanza Permanente d’Italia alle Nazioni Unite a New York.

È stato capo ufficio sherpa G8/G20 alla presidenza del Consiglio dei ministri durante la presidenza italiana del G8 de L’Aquila e successivamente direttore all’Ocse a Parigi.

Tra il 2011 e il 2017 ha ricoperto la carica di executive vice president e direttore degli Affari Istituzionali nazionali e internazionali ad Eni.

(Foto: Imagoeconomica-riproduzione riservata)

 

Condividi tramite

Guarda le altre gallery fotografiche