Skip to main content

Il debito torna a spaventare Pechino. Che vede lo spettro di Svb

​I rendimenti dei titoli cinesi sono ai minimi da oltre vent’anni. Il che rischia di comprimere la domanda di debito e aprire le porte a una svalutazione dei portafogli delle banche. Un film già visto negli Stati Uniti, lo scorso anno

Ita, ora si decolla. Il sì dell'Europa all'unione con Lufthansa

Dopo mesi di negoziati da Bruxelles arriva l’atteso disco verde. Ora la compagnia può farcela da sola e pesare meno sulle tasche degli italiani. Ecco tutti i dettagli

La Germania si gioca l'ultima carta sui dazi alle auto elettriche cinesi. Ecco quale

L’ormai ex locomotiva d’Europa ha molto da perdere con le nuove tariffe, che scatteranno tra poche ore. La rappresaglia del Dragone sulle auto di lusso tedesche potrebbe essere un colpo micidiale per un’industria non troppo in salute. Ma Pechino…

Grandi banche ai saluti in Cina. Così il Dragone ha spaventato la finanza

Solo un anno fa i grandi banchieri americani tentavano l’approccio con Pechino. Ma a distanza di un anno è tempo di alzare bandiera bianca, l’economia cinese è troppo fragile per investire

Tim chiude un'era e ne apre un'altra. La nuova vita senza rete

Il gruppo telefonico ha concluso una delle operazioni più importanti dai tempi della privatizzazione, fortemente voluta dal ceo Labriola. Ora con meno debito e più spazio di manovra, potrà concentrarsi sulle attività più vicine alla sua mission, forte anche del sostegno derivante dagli asset in Sudamerica. E anche la Borsa applaude

Bce e Fed tornano a capirsi. I dubbi di Lagarde (via Sintra)

Dal Forum in Portogallo il presidente della Bce fa capire alla sua maniera che la lotta all’inflazione non è affatto conclusa e che nuovi tagli non sono all’ordine del giorno. Rimettendosi così in scia alla Fed

Più tasse o più soldati. Il bivio fiscale dell'Ucraina

Il deficit sempre più ampio impone a Kyiv la ricerca di nuove entrate, che possono arrivare solo dalle imprese. Il rischio è però quello di strozzare quel poco di sistema industriale rimasto, oltre che porre le aziende dinanzi a una scelta molto difficile. Ecco quale secondo un report del Bard College

Così la sicurezza alimentare europea è minacciata dal fertilizzante russo

L’afflusso di fertilizzanti russi a basso costo (grazie al calo del prezzo interno del gas) rischia di buttare fuori dal mercato i produttori europei. Rendendo il blocco dell’Unione vulnerabile sul lato della food security

Il grande fiasco di Taiwan Town. Anche senza tasse la Cina non piace

Taiwan Town è il gigantesco complesso commerciale realizzato nella provincia del Fuijan, testa di ponte con l’Isola, per attrarre capitali e finanziamenti. Ma nonostante un fisco molto amico, il risultato è stato deludente

Mermec al lavoro per le ferrovie egiziane. Ecco l'asse Roma-Cairo

L’azienda di base in Puglia ha il sostegno di Sace, Cdp, e dell’Ambasciata italiana e alla firma del contratto sono intervenuti il vicepresidente di Mermec Angelo Petrosillo con il ministro dei Trasporti egiziano Kamel El Wazir ed il chairman di Enr Mohamed Amer Abdel Aziz, nel contesto della conferenza Ue-Egitto sugli Investimenti, in corso al Cairo. Alla firma degli accordi ha presenziato l’ambasciatore d’Italia al Cairo Michele Quaroni

×

Iscriviti alla newsletter