Trump chiama Italia: porti e 5G. Il messaggio dell'ammiraglio Foggo

L’ammiraglio Foggo, comandante della flotta Usa e Nato nel Mediterraneo, mette in guardia l’Europa, “nella morsa” di Russia e Cina. E avverte tutti (ma soprattutto l’Italia): “Occhio al cavallo di Troia 5G, ai porti e alla Via della Seta”

Infrastrutture, l'Italia non resti indietro. Lo studio Deloitte

“Il venir meno delle risorse, i contenziosi, il fallimento delle imprese aggiudicatrici, i blocchi amministrativi, la burocratizzazione e la mancanza di semplificazione”. L’opinione del capo di Gabinetto del ministero delle Infrastrutture e dei trasporti Gino Scaccia, a chiusura dell’appuntamento targato Deloitte-Luiss “Sistema Italia. Gli investimenti infrastrutturali”

tensione

Alta tensione fra Lega e M5S. Si litiga anche sulla difesa. Ecco perché

Lo Stato Maggiore parla di “ingerenza e pressione impropria”. Salvini rilancia l’allarme terrorismo tra i migranti. Stizzita la ministra Trenta: “Io non vaneggio come altri” mentre viene attaccata dal sottosegretario Volpi

Lo strappo di Salvini sulla Via della Seta: non è testo sacro. È corsa per le modifiche

Il ministro dell’Interno frena sull’intesa con Pechino assistito da Giorgetti, Volpi e Picchi. Di Maio insiste mentre gli Usa ci osservano

governo

Golden power anche sui porti. I punti critici dell'intesa con Pechino

Il decreto del 2014 individua come asset strategici anche gli scali portuali. Se il Memorandum ha margini di interpretazione piuttosto flessibili, il punto centrale, ben chiaro a Salvini, è il significato politico di un’apertura alla Cina

genova

Rischi jihadisti e traffici illeciti. Perché la sicurezza nazionale inizia dai porti

Contrabbando di sigarette, traffico di stupefacenti e infiltrazioni di immigrati irregolari con possibili presenze di terroristi. Ecco cosa emerge dal report su “Traffici illeciti e infiltrazioni jihadiste nei porti italiani” presentato dall’Ispi, l’Istituto per gli studi di politica internazionale

La Libia, i migranti, il governo e il privato sociale. La voce della Caritas italiana

Intervista ad Oliviero Forti, responsabile per le politiche migratorie e la protezione internazionale di Caritas Italiana, che ha affermato come “l’incapacità evidente nel gestire i flussi” ponga, a suo avviso, la necessità di “ripristinare quanto prima un’operazione europea di soccorso e salvataggio in mare”

Cina

La Via della Seta cinese favorirà Germania e Grecia. Report Prodi-Fardella

La Belt and Road Initiative rafforza il ruolo del Mediterraneo nei commerci mondiali, ma l’Italia deve modernizzare le sue infrastrutture – porti, ferrovie, autostrade – per imporsi come snodo centrale del sistema di collegamenti con l’Asia