Skip to main content

DISPONIBILI GLI ULTIMI NUMERI DELLE NOSTRE RIVISTE.

 

ultima rivista formiche
ultima rivista airpress

Luca Longo About Luca Longo

Chimico industriale specializzato in chimica teorica. Si occupa di calcolo scientifico da 30 anni. Lavora nella ricerca di nuove tecnologie per l’energia. In tutto quello che fa, ama andare fino in fondo.
libia

Ecco chi comanda davvero in Libia

(Seconda parte di un'analisi più ampia. La prima parte si può leggere qui) Nessuno dei due principali governi antagonisti può dimostrare l’autorità di un mandato popolare né offrire reali servizi statali. Il Governo di Accordo Nazionale (GNA) ha il supporto dell’ONU e di buona parte della comunità internazionale, ma non è stato eletto né ratificato dalla Camera dei Rappresentanti, eletta…

Libia

Il petrolio e la guerra civile in Libia

Un blackout elettrico che sui propaga per 1500 km in una delle aree più pericolose del pianeta può essere provocato da una azione di polizia per catturare ladri di carburante? Di solito no, ma in Libia ogni azione può provocare conseguenze inimmaginabili. In gennaio, la National Oil Company - la compagnia di Stato che controlla il petrolio libico - ha…

Watergate, clima, Donald Trump e Melania Trump

5 domande sul no di Trump agli accordi di Parigi sul clima

Quando, dopo numerosi segnali premonitori, ha annunciato la decisione di ritirare gli Stati Uniti dagli Accordi di Parigi per rallentare il cambiamento climatico, Trump ha giustificato la propria scelta citando uno studio scientifico… che dice proprio il contrario. “Anche se gli Accordi di Parigi fossero pienamente implementati - e se tutte le nazioni li rispettassero – si stima che questo…

Tutti gli effetti negativi della decisione di Trump contro l'accordo di Parigi

Tanto tuonò che piovve. Dopo uno stillicidio di dichiarazioni di principio e di iniziative concrete volte a smantellare le azioni per la mitigazione del cambiamento climatico avviate dalla precedente amministrazione, poche ore fa Trump ha tolto ogni dubbio anche ai più ottimisti. Da oggi il mondo è diviso in due: da una parte le 197 nazioni che hanno sottoscritto gli…

Watergate, clima, Donald Trump e Melania Trump

Come Donald Trump sta rivoluzionando le politiche ambientali degli Stati Uniti

I primi mesi della presidenza Trump hanno portato molti cambiamenti – in parte solo annunciati ma in parte già realizzati – alla politica ambientale degli Usa. Molte di queste azioni hanno smantellato le iniziative dell’amministrazione Obama mirate alla mitigazione del cambiamento climatico ed al controllo dell’inquinamento. Mentre altre colpiscono i fondi federali destinati alla scienza ed all’ambiente. La posta in gioco…

Tutti i dossier militari di Emmanuel Macron

Si sono spenti i riflettori sull’ultima rivoluzione francese. Ora il Presidente della Repubblica più giovane, Emmanuel Macron, al di fuori dei partiti storici e per la prima volta eletto a una qualsiasi carica deve guidare la nazione in un momento particolarmente complesso. Fra le altre sfide, alcune delle principali sono connesse alla sicurezza e alla difesa, ma non solo a…

Siria, cosa può fare la scienza contro la guerra chimica

Dopo sei anni di combattimenti, più di quattrocentomila morti e oltre quattro milioni di rifugiati, la guerra civile siriana è diventata una delle più grandi catastrofi umanitarie contemporanee. Sappiamo che il 4 aprile un bombardamento siriano sul villaggio di Khan Sheikhoun ha causato 80 morti e che si sospetta che molti di questi siano risultati intossicati da un gas nervino.…

Siberia

Enormi bolle di metano pronte a esplodere sotto la Siberia

In Siberia il riscaldamento globale sta creando più guai del previsto: per la prima volta da milioni di anni si sta sciogliendo il permafrost – lo strato di terreno perennemente ghiacciato che si trova sotto la superficie sottoposta ai cambiamenti stagionali della temperatura. Ma sotto il permafrost si trovano migliaia di enormi bolle di metano pronte ad esplodere in qualsiasi…

corea

Che cosa svela un documento desecretato della Russia sul nucleare della Corea del Nord

(Terza parte dell’approfondimento di Luca Longo. La seconda parte si può leggere qui; la prima qui) Un documento sovietico del 1969 recentemente desecretato dimostra che per PyongYang “la forza militare ha un valore politico, l’escalation è uno strumento affidabile per la de-escalation”. E ancora: “Le provocazioni aiutano spaventare l’aggressività americana e per mantenere una deterrenza credibile è fondamentale rispondere con rappresaglie…

corea

Ecco la strategia del Pentagono contro la Corea del Nord

(seconda parte dell'approfondimento di Luca Longo; la prima parte si può leggere qui) In Siria, in Afghanistan e con le ripetute manovre al largo della Corea, gli americani mostrano che ora per mostrare i muscoli non si ricorre alla combinazione di diplomazia, freni commerciali, sanzioni e dimostrazioni di forza militare ma solo a queste ultime. Queste azioni rischiano non di…

×

Iscriviti alla newsletter