Mario Draghi a Bergamo. Tutte le foto dal Bosco della memoria

“Oggi è una giornata piena di tristezza, ma anche di speranza, vorrei che tutti voi mi sentiste vicino nella tristezza e nella speranza. Lo Stato c’è e ci sarà, non possiamo abbracciarci ma questo è il giorno in cui dobbiamo sentirci tutti più uniti”. Così il presidente del Consiglio Mario Draghi alla cerimonia di inaugurazione del Bosco della memoria a Bergamo, dedicato alle vittime del Covid, nella giornata nazionale per i morti del virus. “Questo luogo è simbolo del dolore di una intera nazione, ma anche luogo di un impegno solenne: siamo qui per promettere ai nostri anziani che non capiterà più che le persone fragili non vengano assistite e protette”, ha aggiunto, “Solo così questo bosco sarà anche simbolo del nostro riscatto” (qui il discorso completo).

È stato inoltre inaugurato il Bosco della memoria, un’area verde che in futuro ospiterà fino a 850 piante per ricordare le vittime di Covid-19, in una delle città simbolo della pandemia, Bergamo. Il presidente del Consiglio Draghi, il sindaco di Bergamo Giorgio Gori e la presidente dell’associazione dei Comuni virtuosi Elena Carletti durante la cerimonia, avvenuta nella prima giornata internazionale per le vittime del Covid-19, hanno piantumato simbolicamente un albero di tiglio.

Condividi tramite

Guarda le altre gallery fotografiche