Tutte le foto di Philip Reeker, il super ambasciatore Usa amico (anche) dell’Italia

L’Ambasciatore Philip Reeker lascia il servizio e l’incarico di consigliere del segretario Blinken per i negoziati nel Caucaso. Dal 2014 al 2017 è stato console generale a Milano.

Lo ha annunciato il Dipartimento di Stato che con affetto ha voluto salutarlo. “Per oltre trent’anni, l’ambasciatore Reeker ha incarnato la dedizione e il servizio al dipartimento e al popolo degli Stati Uniti d’America, anche come assistente del segretario di Stato per gli affari europei ed eurasiatici e come nostro incaricato d’affari presso la nostra ambasciata a Londra”, racconta la nota del Dipartimento.

Il suo contributo ha riaffermato l’importanza che gli Stati Uniti attribuiscono nell’aiutare l’Armenia e l’Azerbaigian a negoziare una pace bilaterale sostenibile, così come l’obiettivo di sostenere la sovranità e l’integrità territoriale della Georgia, come guida della delegazione ai Colloqui Internazionali di Ginevra.

“La straordinaria carriera dell’Ambasciatore Reeker al dipartimento si è concentrata sul più impegnativo dei nostri sforzi diplomatici”, ha continuato il Dipartimento. “Dal suo lavoro sugli accordi di pace ai suoi instancabili sforzi per negoziare il rilascio dei detenuti, al suo lavoro proprio su questo podio, gli sforzi dell’Ambasciatore Reeker hanno arginato le maree del conflitto e cambiato la vita in meglio. A nome del dipartimento, ringraziamo Phil per il suo servizio e gli auguriamo il meglio per il prossimo capitolo della sua carriera. Mancherà moltissimo a tutti noi”.

(Foto: Imagoeconomica-riproduzione riservata)

Condividi tramite

Guarda le altre gallery fotografiche