Silvana Sciarra, una giuslavorista alla guida della Consulta. Le foto

“La collegialità è ascolto e voglio citare una frase di Ruth Bader Ginsburg (giudice della Corte suprema Usa, ndr): combatti per le cose in cui credi ma fallo in modo da indurre gli altri a unirti a te. Ecco, la passione di chi combatte si deve trasformare in confronto”. Sono le parole usate da Silvana Sciarra, nuova presidente della Corte costituzionale, nel corso della conferenza stampa dopo l’elezione.

Nuovamente una donna alla guida della Consulta, dopo l’esperienza, tre anni fa, di Marta Cartabia. Silvana Sciarra è originaria di Trani, ha 74 anni ed è una giuslavorista. Nel 2014 fu il Parlamento a eleggerla giudice costituzionale. Succede a Giuliano Amato, di cui è stata vicepresidente e il suo mandato scadrà a novembre del 2023.

“Parto del presupposto della fiducia nelle istituzioni, non posso non averla e non posso non immaginare che, anche in una situazione” in cui sia una “forte maggioranza”, “ci sarà un atteggiamento di attenzione al pluralismo. Il mio è ancora una volta un messaggio di fiducia e di rispetto vero le istituzioni” ha detto Sciarra rispondendo, nel corso della conferenza stampa seguita alla sua elezione, a una domanda sul rischio, paventato da alcuni costituzionalisti, che una maggioranza parlamentare di due terzi possa procedere a una profonda riforma costituzionale che, senza dover passare per il referendum confermativo, schiacci il pluralismo.

Ha parlato anche del ruolo delle donne all’interno delle istituzioni, la nuova presidente Sciarra: “Il modo migliore per far emergere le donne è offrire soprattutto alle giovani donne le stesse occasioni di crescita” degli uomini, “offrire le chance di crescita formativa e di ingresso nel mercato del lavoro in ambienti frequentemente preclusi”. Ha poi insistito in particolar modo sull’offrire alle giovani donne “opportunità a monte”, di “crescita formativa”, prima ancora che si arrivi all’ingresso nel mercato del lavoro.

Ecco le foto della conferenza stampa.

Condividi tramite

Guarda le altre gallery fotografiche