Riapriamo l'Italia o saranno guai. L'appello di Pirro

Il Paese – se ne convincano tutti, dentro e fuori il governo – deve riaprire ad horas le sue attività economiche, adottando tutte le più dettagliate misure di sicurezza che il Comitato scientifico e la task force di Colao, per quanto di rispettiva competenza, farebbero bene a mettere a punto o a completare immediatamente

Vi spiego le difficoltà delle imprese in Italia. Parla Martino (Confapi Puglia)

È assolutamente necessario riattivare il lavoro, l’unica vera risorsa per salvare il tessuto produttivo e sociale del Paese. Conversazione con l’ing. Carlo Martino, presidente della Confapi Puglia e fondatore nel 1997 della Tecnomec Engineering di Grumo Appula (BA)

E ora torniamo a produrre (in sicurezza). Parola del prof. Pirro

Bisogna tornare a produrre tutti quei beni e servizi nei quali l’Italia è leader nel mondo, e che insieme al risparmio privato ci assicurano ancora credibilità come debitori solvibili

Funzioni religiose, ecco l'errore clamoroso di Conte. Il commento di Pirro

La Cei ha emanato subito una nota per esprimere tutto il suo disappunto per la prolungata chiusura dei riti liturgici ai fedeli ancora nella Fase 2 della lotta al coronavirus. Il compito di redigere un protocollo di sicurezza per la partecipazione alle funzioni religiose spetta ora a tutti gli esponenti della maggioranza più vicini al mondo cattolico

Fermiamo la quarantena prolungata per gli over 70. L'appello di Pirro

Per avviare la Fase 2 si starebbe pensando a un prolungamento del lockdown a chi ha più di 70 anni. Ma da ieri tanti cittadini che si sentirebbero lesi da un provvedimento di inaudita gravità si sono rivolti al Presidente Mattarella per chiedergli di intervenire secondo il suo stile per fermare questa ipotesi funesta

Perché è urgente riaprire le fabbriche. L'appello del prof. Pirro

Il governo deve decidere il riavvio delle attività nelle fabbriche al momento non attive. Per non perdere posizioni sui mercati esteri. L’analisi di Federico Pirro, Università di Bari

Perché difendere il siderurgico non basta. L’analisi del prof. Pirro

L’emergenza nazionale può e deve essere una grande occasione per l’allargamento della base produttiva italiana, e l’area di Taranto ha tutti i requisiti per essere parte integrante di un vasto piano di rinascita economica del Paese. L’analisi di Federico Pirro, Università di Bari

Un rinnovato ruolo dello Stato nell'economia. La nuova Iri secondo il prof. Pirro

Non ci si innamori delle formule, ma non si escluda nemmeno nessuna ipotesi che dovrebbe essere studiata e approfondita nella sua fattibilità. Ovviamente nell’esclusivo interesse del nostro Paese

Perché dobbiamo riaprire le fabbriche. Il commento del prof. Pirro

La salute è prioritaria, ma attenzione a non dimenticarsi che questa è un’economia industriale e che non ascoltare le imprese vuol dire condannare il Paese a morte certa

Ok ai capitali esteri ma difendiamo le aziende strategiche. La proposta del prof. Pirro

Sono molte le imprese di altri Paesi che sono ben presenti in Italia, ma non per questo dobbiamo sentirci colonizzati. L’importante è che lo Stato controlli un ampio gruppo di aziende strategiche. L’analisi di Federico Pirro, docente di Storia dell’Industria e di Storia dell’Industria editoriale contemporanea all’Università di Bari