La sfida europea per la sovranità digitale arriva nello Spazio. Il punto di Spagnulo

Il vero capo della politica spaziale europea, il commissario francese Thierry Breton, ha dichiarato che l’Ue deve realizzare una costellazione satellitare pubblica per la connettività ultra-sicura a banda larga. A rischio ci sarebbe la “sovranità digitale”. L’opinione dell’ingegnere ed esperto aerospaziale

Ipersoniche e spaziali, le armi incredibili degli Stati Uniti spiegate da Spagnulo

Le rivelazioni su “un’arma incredibile” di Donald Trump non rappresentano, almeno per gli addetti ai lavori, una notizia così sorprendente. L’ipersonico è da anni l’obiettivo di punta del Pentagono, è un particolare di Michael Griffin, che ne guida la ricerca avanzata. L’opinione dell’ingegnere ed esperto aerospaziale

economia, israele

La lezione di Israele sulla geopolitica dello Spazio. Scrive Spagnulo

Il 6 luglio scorso Israele ha lanciato in orbita un suo satellite spia, Ofek-16, una versione migliorata del satellite OpSat-3000 acquistato dal ministero della Difesa Italiano cinque anni fa. La missione spaziale israeliana è una lezione di realpolitik per l’Europa. Vediamo perché. L’opinione dell’ingegnere ed esperto aerospaziale

Razzi e alleanze. La geopolitica della Space economy secondo Spagnulo

“Space Economy” sembra essere diventato un termine passepartout per dimostrare come gli investimenti nel settore spaziale abbiano sicure ricadute commerciali e sociali a beneficio del nostro Paese. Ma nell’attuale competizione globale ciò accadrà solo attraverso una politica industriale con chiari obiettivi geopolitici, strategici ed economici. L’opinione dell’ingegnere ed esperto aerospaziale

La Brexit arriva nello Spazio (e fa discutere). Il punto di Spagnulo

Nel 2016 l’allora primo ministro britannico Theresa May e il suo segretario agli esteri Boris Johnson annunciarono la nuova strategia per una “Global Britain” del XXI secolo. Cosa ciò davvero significasse si comincia a comprendere ora, non solo sulla Terra ma anche nello Spazio. L’opinione dell’ingegnere ed esperto aerospaziale

Robot nello Spazio e dove trovarli. La mappa di Spagnulo

Pochi giorni fa, nel sud del Texas, SpaceX ha testato il serbatoio della futura astronave marziana Starship. In un video amatoriale si intravede un robot quadrupede aggirarsi tra le nuvole di azoto. Si sta preparando una nuova classe di astronauti. E non sono umani. L’opinione di Marcello Spagnulo, ingegnere ed esperto aerospaziale, presidente del Marscenter

Ecco la strategia Usa per le Guerre stellari. Scrive Spagnulo

Il Pentagono ha pubblicato la nuova US Defense Strategy. Per arrivare entro dieci anni a una piena superiorità militare spaziale nei confronti di Russia e Cina, l’amministrazione chiama a raccolta le migliori menti imprenditoriali della propria industria, ma anche partner e alleati. Una chiamata che per l’Italia, in procinto di istituire il proprio Comando Operativo Spaziale, assume un significato cogente di scelta strategica. L’analisi dell’ingegnere ed esperto aerospaziale

5G e razzi spaziali. Lo scontro tra Cina e Stati Uniti è sopra le nostre teste

Una settimana fa, il primo stadio di un missile spaziale cinese ha attraversato i cieli di New York prima di cadere sull’Oceano Atlantico. Alcuni rottami però sono caduti in Costa d’Avorio. Il capo della Nasa ha duramente criticato Pechino per la condotta “molto pericolosa”. Serve una seria regolamentazione internazionale prima che accada l’impensabile. L’opinione dell’ingegnere ed esperto aerospaziale

Ecco lo spazioplano del Pentagono, tra misteri e tecnologie futuribili

Parte oggi dalla Florida lo spazioplano militare X37-B, a bordo di un razzo Atlas per conto della neo-costituita Us Space Force. Il misterioso drone spaziale tornerà per la sesta volta in orbita per una missione segreta in cui sperimenterà futuristiche tecnologie militari. L’opinione dell’ingegnere ed esperto aerospaziale

Dalle navi (di Fincantieri) ai satelliti, il futuro è con gli Usa. Scrive Spagnulo

Il 27 maggio, dalla mitica rampa 39A di Cape Canaveral, decollerà la nuova astronave “made in Usa” Crew Dragon di SpaceX, che riporterà gli astronauti americani nello Spazio dopo la fine dei voli dello Space Shuttle. Le conseguenze politiche e commerciali vanno ben oltre il ritrovato orgoglio americano. L’opinione dell’ingegnere ed esperto aerospaziale