Spazio, la Francia vuole l’Italia ai margini (e prendersi Avio). Il punto di Spagnulo

Il ministro dell’Economia francese, Bruno Le Maire, ha definito indispensabile un “avvicinamento” tra Arianegroup, l’italiana Avio e la tedesca Ohb. A fronte della concorrenza internazionale, il governo francese esplicita la sua strategia di politica industriale. Ma per altri Paesi europei, Italia in primis, ci sono parecchi rischi. Il punto dell’ingegnere ed esperto aerospaziale

Droni che agganciano satelliti. Ecco la geopolitica dello spazio

Un drone spaziale che aggancia un satellite a 36mila chilometri di quota e ne cambia l’orbita. Non è solo una straordinaria foto in bianco e nero (la prima nella storia di questo tipo), ma anche un messaggio che Washington recapita e Mosca. La foto è il simbolo della geopolitica dello Spazio: ecco perché. L’opinione dell’ingegnere ed esperto aerospaziale

Verso il vertice Italia-Francia a Napoli. Ecco perché si parlerà anche di Spazio

Appuntamento a Napoli a fine febbraio per il nuovo vertice intergovernativo tra Italia e Francia. Il presidente Macron ha espresso la volontà di rilanciare il “Trattato del Quirinale”, un accordo bilaterale in cantiere dai tempi del governo Gentiloni e poi congelato. Lo Spazio dovrebbe essere uno dei temi inclusi nell’agenda. L’opinione dell’ingegnere ed esperto aerospaziale

Luigi Broglio e l’Italia nello Spazio. Una lezione ancora attuale

Il 15 dicembre di 55 anni fa, fu lanciato il primo satellite San Marco realizzato dal team del professor Luigi Broglio dell’Università di Roma. Dopo Usa e Urss, l’Italia divenne il terzo Paese al mondo a lanciare un satellite. Il ricordo dell’ingegnere ed esperto aerospaziale che è stato negli anni 80 un allievo proprio di Broglio alla “Sapienza”

Tutto pronto per il vertice dello Spazio europeo. La sfide per l'Italia secondo Spagnulo

Alla vigilia dell’atteso consiglio ministeriale dell’Agenzia spaziale europea (Esa), il punto dell’ingegnere ed esperto aerospaziale. L’Esa ha già pubblicato il rapporto “Space19+” evidenziano che l’industria spaziale non sarà in grado di mantenere il proprio vantaggio tecnologico senza l’aiuto dei Governi. Ma sarà davvero così?

Spazio, le manovre franco-tedesche verso il vertice di Siviglia. Il punto di Spagnulo

A dieci giorni dalla ministeriale dell’Esa, il governo tedesco punta a ridurre i finanziamenti per reindirizzarli alle proprie missioni nazionali, secondo un progetto presentato al Bundestag. L’opinione dell’ingegnere ed esperto aerospaziale

Perché il prossimo capo dell'Esa sarà italiano. L’analisi di Spagnulo

Nella nuova Commissione europea la francese Goulard ha le deleghe anche per Difesa e Spazio. A tre mesi da una riunione ministeriale dell’Agenzia spaziale europea (Esa), dove saranno discussi ingenti finanziamenti, la nomina del nuovo direttore generale avrà un peso molto rilevante. L’analisi dell’ingegnere ed esperto aerospaziale

Una spy story per lo Spazio italiano? Gli interrogativi di Spagnulo

Il 12 luglio scorso il lanciatore italiano Vega decollato dalla Guyana francese si inabissa nell’Atlantico dopo meno di due minuti di volo con a bordo un satellite militare degli Emirati Arabi costruito dall’industria francese. Il 25 agosto, Repubblica sdogana la parola tabù: sabotaggio. L’opinione dell’ingegnere ed esperto aerospaziale

Lo Spazio nella crisi di governo. I rischi (e le mosse francesi) secondo Spagnulo

A novembre andrà in scena la ministeriale dell’Agenzia spaziale europea, l’evento dell’anno. L’Italia ci arriverà nell’incertezza politica, e questa non è una buona notizia di fronte all’attivismo degli altri Paesi, Francia in testa. L’analisi dell’ingegnere ed esperto aerospaziale

Una perfetta tempesta spaziale sta per abbattersi sull’Italia? L'opinione di Spagnulo

L’incidente di Vega, lo stop dei satelliti Galileo e l’annuncio di Macron per un comando spaziale potrebbe avere ripercussioni inattese per il nostro Paese. L’opinione dell’ingegnere ed esperto aerospaziale