Covid-19, la crisi è (anche) reputazionale. Serve una strategia di comunicazione

Il governo Conte, dopo che il Covid-19 sarà debellato, dovrà agire con un piano di comunicazione per l’Italia coerente, finalizzato, distribuito e in grado di sostenere la reputazione di importanti settori del Paese. L’analisi di Antonucci

La voce istituzionale che manca(va) alla comunicazione del coronavirus

È giunto ieri, con un considerevole ritardo, il momento del messaggio del presidente Conte. Al fine di evitare quella forza sociale ad elevato impatto economico che è il panico, sarebbe stato però necessario investire in maniera decisa in uno sforzo di comunicazione che prenda in considerazione alcuni elementi. Lo spiega Maria Cristina Antonucci

Vi racconto la piazza anti-vitalizi del M5S (di lotta e di governo). L'analisi di Antonucci

Convocare una piazza perché non si è riusciti a risolvere dentro le istituzioni una questione che ivi trova la propria naturale sede di trattazione è un’ammissione implicita di insufficiente efficacia politica più che una prova di forza

Dal Papeete all'8 marzo. Le Sardine alla prova del mare aperto

Riempita la piazza, resta da concentrarsi e costruire la propria identità, organizzarsi, dotarsi di una piattaforma programmatica e creare coalizioni con altri soggetti collettivi. L’analisi di Maria Cristina Antonucci

Da Conte a Renzi. Oroscopo 2020 semiserio per i leader della politica

Cosa riserva il 2020 per leader ed esponenti politici? Esercizio semiserio al confine tra astrologia e scenario politico di Maria Cristina Antonucci

Brexit Actually vs You are not alone. Quale spot elettorale vincerà le elezioni Uk?

La campagna elettorale di tory e labour, concentrata dallo scioglimento anticipato del Parlamento, è apparsa intensa per le proposte e per la sperimentazione del linguaggio comunicativo, quindi anche per gli spot elettorali. L’analisi di Maria Cristina Antonucci

I Cinquestelle cercano casa (e diventano un partito). L'analisi di Antonucci

La notizia non ha sorpreso gli osservatori più assidui di vicende interne alla dinamica politica del M5S, ma appare comunque degna di nota: secondo una agenzia di AdnKronos, il Movimento 5 Stelle starebbe cercando in tutta Italia delle sedi fisiche dove collocare le proprie strutture politiche

Piazza e social. Fenomenologia delle Sardine a cura di Antonucci

Alla “Bestia”, la macchina mediatica di Matteo Salvini, il movimento delle “Sardine” risponde con una mobilitazione disintermediata e autonoma dai partiti. Non sappiamo ancora quale impatto avranno sul consenso elettorale, ma il primo obiettivo della “persuasione politica”, catturare l’attenzione, è stato ampiamente raggiunto

Tra Conte e Di Maio non c'è di mezzo solo la politica. L'analisi di Antonucci

Sembra che alle lotte relative alle leadership politiche nel Movimento si siano affiancate analoghe contese tra i portavoce di Conte e Di Maio. L’analisi di Maria Cristina Antonucci

Il duello tra Renzi e Salvini? Un incontro di wrestling. Antonucci spiega perché

I due Matteo restano accomunati dalla sostanziale mancanza di autocritica – una vera risorsa in politica per non commettere di nuovo gli errori compiuti nel passato – e da una dialettica tutto sommato speculare. L’analisi di Antonucci