Selfie, manicaretti e presentazioni. Gli ultimi giorni elettorali dei leader italiani

Chiuse le urne, sia per le elezioni amministrative che per i referendum sulla giustizia (che non hanno raggiunto il quorum), si può fare un tour delle tappe elettorali dei principali leader dei partiti italiani. In piazza per sostenere i candidati sindaco, oppure accolti da bagni di folla tra selfie e qualche prelibatezza locale, o ancora concentrati a presentare le ultime fatiche letterarie, i segretari di Partito democratico, Movimento 5 Stelle, Azione, Fratelli d’Italia, Italia viva e Lega si sono – chi più chi meno – impegnati nelle ultime tappe della campagna elettorale per le elezioni amministrative e, alcuni di loro, per la campagna referendaria.

Mentre Calenda ha esposto i cartelli suo suo Sì a tutti i 5 quesiti referendari sulla Giustizia, Giuseppe Conte macinava chilometri, manicaretti locali e selfie a sostegno dei candidati 5 Stelle in giro per l’Italia (nonostante le poche liste pentastellate, soprattutto al nord). Nessun accenno ai referendum sulla giustizia dal leader del Partito democratico, Enrico Letta, così come l’impegno centrale di Matteo Renzi è stata la presentazione del suo ultimo libro, “Il Mostro” (Piemme).

In piazza anche Matteo Salvini e Giorgia Meloni, anche se quest’ultima non ha dato spinta ai quesiti referendari come invece l’alleato di coalizione leghista.

Ecco gli ultimi scatti elettorali (e non solo) dei leader politici italiani.

(Foto: Imagoeconomica)

Condividi tramite

Guarda le altre gallery fotografiche