Fedeli, Grasso e Madia alla presentazione del libro di Veltroni. Foto di Pizzi

Si intitola “C’è un cadavere al Bioparco” l’ultimo romanzo scritto da Walter Veltroni e pubblicato da Marsilio. Il libro è stato presentato ieri a Roma, alla libreria Feltrinelli situata all’interno della Galleria Sordi, proprio accanto a Piazza Colonna in cui si trova Palazzo Chigi e, poco più avanti, Montecitorio. Il Bioparco, invece, si trova ben distante, anche se per le dimensioni della Capitale non è poi così lontano. Il giardino zoologico più antico d’Italia si trova incastonato all’interno di Villa Borghese, ed è proprio lì che il protagonista della serie di polizieschi ideata da Veltroni troverà un cadavere diviso a metà: testa da una parte e corpo dall’altra. Anzi, la testa, verrà restituita all’investigatore da un’anaconda presente nel parco, evidentemente ritenendola particolarmente indigesta.

Ecco, cercare di tirare le fila di una morte al Bioparco sarà il compito di Giovanni Buonvino, dirigente del commissariato di Villa Borghese, ma c’è un ma. “Buonvino – scrive Repubblica – è uno sbirro di razza, e non è certo la prima volta che si trova al cospetto di un cadavere. Il problema è che è un erpetofobico: ha una paura irrazionale dei serpenti. E quando poi l’anaconda, in un sussulto gastrico, riconsegna agli investigatori la testa della vittima, evidentemente troppo indigesta…”.

Ad assistere alla presentazione romana sono accorsi in tanti: da Giovanni Floris a Valeria Fedeli, Pietro Grasso, Marianna Madia, Pippo Baudo, Lorenza Foschini, Marco Molendi, Paolo Franchi, Virman Cusenza e tanti altri ancora.

Ecco tutte le foto della presentazione firmate Umberto Pizzi.

(c) Umberto Pizzi – Riproduzione riservata

Condividi tramite

Guarda le altre gallery fotografiche