Pandemia: Consumatori Usa, ancora prestatori di ultima istanza?