Pechino scommette sui Brics per rilanciare Huawei ma...

La Cina prova a rispolverare i Brics. Tra gli obiettivi: risollevare Huawei dopo le strette dei governi occidentali. Ma i cinque ormai accusano la crisi economica e sono lacerati da tensioni interne

Ops, una giornalista australiana è stata arrestata in Cina. Ecco i dettagli del caso

Il governo australiano denuncia l’arresto di Cheng Lei, conduttrice australiana della tv cinese Cgtn: “Sparita da settimane”. Non è stata formalmente accusata, è detenuta isolata dal mondo (e dai suoi avvocati). È l’ultimo capitolo delle tensioni tra Pechino e Canberra riaccesesi dopo il coronavirus

Rete unica e 5G. Su Tim il gioco degli specchi Usa-Cina del governo?

Oltreoceano si conferma il dubbio che il governo si mostri accondiscendente con la cinese Huawei ma durissimo sul fondo americano Kkr. 5G e rete unica sono due facce della stessa medaglia. A che gioco gioca Conte. Quel post di Beppe Grillo….

5G e diritti umani, Di Maio come Ulisse con le sirene (cinesi). L’appello di Mayer

Intervento del professor Marco Mayer (Link Campus) sui rapporti Italia-Cina in vista del bilaterale fra il ministro degli Esteri di Pechino e l’omologo italiano, Luigi Di Maio

5G e non solo. Ecco come (e perché) l’Italia mette al bando la Cina. La vera storia!

Golden power e Perimetro di sicurezza nazionale cibernetica sono i due pilastri della strategia italiana per contenere l’avanzata tecnologica di Pechino. I provvedimenti non sono lettera morta. Qui Formiche.net è in grado di raccontare lo stato dell’arte e confermare che sul 5G le restrizioni anti Huawei sono talmente strette che…

Sul 5G la direzione è giusta ma guai a fare retromarcia. Il punto dell’avv. Mele

Il governo ha delineato un efficace percorso normativo sulla sicurezza cibernetica. Adesso però è necessario non allontanarsi dalla strada intrapresa per evitare di renderci inaffidabili agli occhi degli alleati. Il commento dell’avvocato Stefano Mele, esperto di cybersicurezza

digitale innovazione

Ecco come l’Occidente può recuperare il gap digitale con la Cina. Parla il prof. Setola

Roberto Setola, direttore del master in Homeland Security presso il Campus bio-medico di Roma, indica la strada da seguire per difendere i nostri dati: investire in tecnologia e in formazione degli utenti

huawei, Handelsblatt

Huawei e il controllo dei dati. Pizzetti spiega cosa serve all'Italia

Il giurista Francesco Pizzetti, ex Garante per la privacy, invita l’Italia a seguire il modello Usa su Huawei e TikTok: “In ballo ci sono la sicurezza nazionale e il controllo del dibattito. La guerra per i dati caratterizzerà la società digitale: ovvio che Copasir, servizi di sicurezza e governi si agitino”. E avverte: “In Italia si ignora la scienza dei dati. È successo anche sul coronavirus”

Huawei

Italy feels the pressure of Trump’s ultimatum over Huawei tech

Di Gabriele Carrer and Otto Lanzavecchia

US President Donald Trump warns allies that they will not exchange intelligence with those among them using Huawei tech. Members of the Italian parliamentary security commission explain why it is high time for Italy to choose its side

copasir

Huawei, il pressing del Copasir sul governo dopo l’ultimatum degli Stati Uniti

Ieri Trump ha avvertito gli alleati: “Niente scambi d’intelligence con chi usa Huawei”. Si muove il Copasir: il presidente Volpi (Lega) e i membri Zennaro (Misto) e Borghi (Pd) spiegano a Formiche.net perché il tempo è scaduto