Skip to main content

Popolari con Forza Italia e per salutari primarie di centrodestra. Parla Mario Mauro

“La grande difficoltà di ricostruire una visione popolare è legata al fatto che spesso ci si sente come quegli invitati ad un matrimonio che poi allo stesso tavolo faticano a sedersi con un altro invitato. Tutto questo deve finire”. E' l'auspicio per il centrodestra italiano dell'ex ministro della Difesa Mario Mauro, presidente dei Popolari per l'Italia (orfani del gruppo Demos),…

Ecco visioni e divisioni tra i Popolari di Mauro

Cosa sta accadendo ai Popolari di Mauro Mauro dopo la scissione del gruppo dei cosiddetti santegidiani? Quali saranno le ripercussioni sul quadro politico generale dopo l'annuncio del capogruppo Lorenzo Dellai di voler correre alle regionali del prossimo anno in alleanza con il Pd? Ci potrà essere uno spazio di interlocuzione per i Popolari con le altre realtà distanti e distinte da Matteo…

mauro

Così ripartono i Popolari senza Dellai e Olivero. Parla Mauro

Il gruppo di Democrazia solidale fondato dai santegidiani Dellai, Olivero e Marazziti non fa più parte dei Popolari per l'Italia. Il Presidente dei Popolari per l'Italia Mario Mauro fa il punto sulle prospettive del contenitore alternativo alla sinistra che ha scelto le “larghe intese in questa legislatura solo per la contingente situazione del Paese”, nella consapevolezza che occorre anche al centro…

L'ultima bufera tra i Popolari di Mauro: Dellai, Olivero e Giro fondano Democrazia Solidale

Si spaccano i Popolari capitanati dall'ex ministro della Difesa Mario Mauro. A pochi giorni dalla definizione degli organismi interni e dei coordinamenti regionali, il gruppo di deputati vicini alla comunità di Sant'Egidio decide per lo strappo e fonda DS (Democrazia Solidale). CHI HA STRAPPATO Come da queste colonne era stato più volte anticipato, all'interno dei PPI faticavano a trovare una…

Come discutono (e come si dividono) i Popolari di Mario Mauro

Primo round del derby tutto popolare tra mauriani e santegidiani, che in occasione dell'Assemblea dei Popolari per l'Italia hanno animato uno scontro verbale a tratti animato. Con un Pd al 40% e un centrodestra ormai deflagrato quale sarà il contributo (di oggi) e il ruolo (futuro) dei Popolari? L'interrogativo è iniziato a circolare nelle ore immediatamente successive al risultato delle…

Un Centrodestra diviso è irrilevante in Europa

Da questa giornata elettorale ci si aspettano tante sorprese. Ma un dato lo possiamo già dare per certo: un centrodestra italiano diviso, è irrilevante a Bruxelles. Qualunque promessa abbiamo sentito dai rappresentanti italiani dei partiti di centrodestra, queste portano con sé una dose di irrealizzabilità molto alta se  la pattuglia dei rappresentati italiani non riusciranno a far squadra o, peggio…

Elezioni Europee, perché i popolari non possono stare con i populisti. Parla Mario Mauro

Da un lato la cultura popolare, che si scompone nella politica per il popolo. E dall'altro la cultura populista, di chi tuona contro l'euro e l'Europa dimenticando che senza quel paracadute l'Italia si sarebbe avvicinata pericolosamente al tracollo. Formiche.net ha incontrato il presidente dei Popolari per l'Italia Mario Mauro, che ha toccato i temi salienti dell'agenda politica nazionale ed europea.…

Alfano, Cesa e Mauro alla corsa europea. Ecco loghi, simbolo e capilista

Loghi, simbolo, capilista e strategie: prime indiscrezioni sul rassemblement popolare che è dato già al 5,7%. Ecco come si stanno orientando Angelino Alfano, Lorenzo Cesa e Mario Mauro nella galassia del futuro centrodestra italiano in chiave Ppe. LISTE E SIMBOLO Uno degli scogli maggiori all'interno delle trattative che hanno condotto alla lista comune tra Ncd, Udc e Popolari per l'Italia…

Cesa media tra Alfano e Mauro: accordo a tre alle Europee

Intesa raggiunta tra Ncd, Udc e Popolari: correranno alle prossime elezioni europee con una lista comune. Dopo settimane di trattative serrate e con la mediazione di Lorenzo Cesa, ecco che alfaniani, centristi e Popolari di Mauro giungono ad una svolta con un doppio obiettivo: trovare un accordo per le elezioni europee al fine di centrare l'obiettivo del 4% e gettare…

Mauro ci ha sfanculato...Mauro, chi?

  "L'uomo è il suo stile" - Jacques Lacan "Vorrei mandare a fare in culo chi critica l'Europa". Mario Mauro, mi sembra. Mi sembra l'ex vicepresidente del parlamento europeo, quello che stava appresso al didietro di Berlusconi, ai tempi suo mallevadore, tanto che la triste maschera foggiana ("Fuggi da Foggia, non per Foggia, ma per i foggiani", ah la saggezza…

×

Iscriviti alla newsletter