Skip to main content

Avatar About Carlo Patrignani

Giornalista e autore di "Lombardi e il fenicottero" (L'Asino d'oro edizioni, Roma 2010) e "Diversamente ricchi" (Castelvecchi editore, Roma 2012). Laureato in Scienze Politiche, ha collaborato prima al settimanale della Cgil "Rassegna Sindacale" poi alla rivista fondata da Gino Giugni "Lavoro Informazione". Quindi da marzo 1985 a luglio 2011 all'Agenzia Giornalistica Italia (AGI) come inviato speciale.

La caduta del Sindaco di Roma è il fallimento del consociativismo togliattiano

Più di Suburra il film di Stefano Sollina che porta sullo schermo l'oscena vicenda di Roma Mafia Capitale, può la lungimirante considerazione davvero attuale dell'eretico comunista obnubilato, Antonio Gramsci mi sono convinto che anche quando tutto sembra perduto bisogna mettersi tranquillamente all’opera ricominciando dall’inizio. Perchè da qualunque parte la si voglia analizzare, la si giri e rigiri, la fragorosissima caduta…

L'Unità: parola ai creditori per approvare concordato preventivo

Buone nuove per l'Unità, la storica testata fondata nel 1924 da Antonio Gramsci, letteralmente cambiata rispetto al suo passato: se in meglio o in peggio lo diranno i lettori. Quel che conta davvero è che ora, dopo il passo indietro dell'editore Guido Veneziani e alcuni colpi di coda magistralmente rintuzzati dal giudice del Tribunale Fallimentare di Roma, Luisa De Renzis,…

Ritornare a Keynes? Sì, ma neoliberismo non c'entra nulla

Lo si invoca e lo si evoca a fronte della sconvolgente crisi economica e sociale prodotta dalla finanza internazionale e dopo che per un lungo periodo la sua opera e il suo nome sono stati opportunamente ibernati. E per quel poco che del suo pensiero è stato lasciato circolare e fluire nei giorni nostri si è trattato di contraffazione e…

La giustizia come la Titina, la cerco e non la trovo chissà dove sarà

Per la giustizia giusta, cioè l'accertamento delle responsabilità e non la caccia al colpevole a tutti i costi da esporre al pubblico ludibrio, ben s'adatta la celebre canzone di Gabriella Ferri, io cerco la Titina, Titina mia Titina, la cerco e non trovo, chissà dove sarà. Forse sarà nel fresco di settembre, c'è da augurarselo, per tutte le iniziative che…

Papa Francesco e l'eterno ritorno dell'uguale: l'embrione uno di noi!

Al di là degli accattivanti accenti ambientalisti e anti-tecnologici di stampo heideggeriano, la nuova enciclica di Papa Francesco, Laudato sì, apostasia contro il Male insisto nel progresso scientifico e tecnologico, subito salutata come rivoluzionaria, presenta passaggi insidiosissimi per non dire inquietanti, laddove si riferisce all'embrione umano: non è praticabile un cammino per l'accoglienza dei deboli quando non si dà protezione…

Più Lombardi e meno Berlinguer per rinascita della sinistra

Non dovrebbero esserci più dubbi sulla profezia lungimirante di Riccardo Lombardi del 1976, l'anno della comparsa del compromesso storico e del governo degli onesti: "...non si tratta di avere un buon governo rispetto ad uno dilapidatore o più riformistico, più onesto rispetto ad un altro. Se così fosse basterebbe parlare di alternativa...Non credo che la sinistra abbia di per sè…

Che gaffe, sindaco Marino sui criminali indegni della nostra città

Il sindaco di Roma Capitale, il chirurgo Ignazio Marino, ritiene che i due ragazzi rom che hanno investito a Boccea nove persone uccidendone una, siano dei criminali indegni della nostra città, della nostra Roma popolare di Pasquino, Trilussa e Belli, che ora si appresta a attrezzare per il lungo Giubileo. E serenamente ha aggiunto: porte chiuse a chi non rispetta…

Tu quoque Renzi, fili mi! Sì proprio io....

Tu quoque Brute-Renzi, fili mi! Sì, sì, proprio Matteo il miglior prodotto del promettentissimo vivaio piddino, ha inferto il mortal colpo agli eredi del vecchio Pci. Proprio la news entry della logora vetusta politica consociativa, il miglior prodotto di quella cara ditta che, da tanta parte del rosso orizzonte di liberazione dell'uomo, il socialismo esclude e ha pervicamente escluso, si…

La giustizia che obbliga il cittadino a farsi investigatore

Di norma lenta, improvvisamente la giustizia amministrata dalla magistratura si fa veloce e, come la gatta frettolosa fece gattini ciechi, così, nella fretta di considerare il caso chiuso, si fa approssimativa rispetto all'accertamento della verità e lacunosa nel prendere per buona la versione stilata dalle non ineccepibili forze dell'ordine, come Polizia Roma - Mafia -  Capitale. Però non si pensi…

Lubitz mette in ginocchio l'efficientissima Germania

Non siamo nelle mani di demoni in volo, ma di malati di mente non riconosciuti: persone dal comportamento ineccepibile, razionali e lucidi calcolatori che con freddezza mettono in atto i loro piani distruttivi e uccidono, senza motivo, persone estranee che neppure conoscono. E' il caso di Andreas Lubitz il co-pilota dell'Airbus 320 della Germawings che ha, in stato di piena…

×

Iscriviti alla newsletter