Chi ha parlato di sostenibilità e farmaceutica a Roma. Le foto di Pizzi

“Riportare sul territorio pezzi di catena della farmaceutica è fondamentale, in primis per la sicurezza nazionale. Per motivi sanitari, ma anche geopolitici”.

Con queste parole, Giovanni Tria, consigliere del ministro dello Sviluppo economico, ha aperto l’evento “Sostenibilità sociale, ambientale ed economica: nuove realtà nella farmaceutica italiana”, organizzato da Formiche e dal Gruppo Chiesi con il patrocinio di Farmindustria, a riprova dell’importanza di questa filiera, e in sintonia con l’attuale momento politico, in cui si sta discutendo molto di Golden power e politiche industriali.

Presenti all’evento Andrea Mandelli, vicepresidente della Camera dei Deputati, la senatrice Paola Binetti, della 12a Commissione permanente Igiene e Sanità e presidente intergruppo parlamentare delle malattie rare presso il Senato della Repubblica, Maurizio Sacconi, già ministro del Lavoro, della Salute e delle Politiche sociali, Raffaello Innocenti, amministratore delegato di Chiesi Italia, Beatrice Lorenzin, V Commissione Bilancio della Camera dei Deputati, già ministra della Salute, Alfonso Celotto, professore ordinario di Diritto Costituzionale, Università degli Studi Roma Tre, Alessandro Carloni, chief financial officer del gruppo Chiesi, Tullio Patassini, VIII Commissione Ambiente, Territorio e Lavori pubblici della Camera dei Deputati, Ermete Realacci, Fondazione Symbola, Alessandro Chiesi, chief Commercial officer del gruppo Chiesi, con il saluto inviato da Vannia Gava, sottosegretaria di Stato al ministero della Transizione ecologica. L’incontro è stato moderato da Simona Branchetti, giornalista del Tg5 (leggi qui l’articolo completo).

(c) Umberto Pizzi – Riproduzione riservata

Condividi tramite

Guarda le altre gallery fotografiche