Finanze vaticane, perché vale la pena dare fiducia al papa. Il commento di Spuntoni

Gli anticorpi contro il malaffare hanno retto, consentendo a Bergoglio di affermare che “il sistema di controllo ha funzionato”. Sconfitta anche l’omertà del passato

Pope's new encyclical charts path for human brotherhood

Pope Francis signed on Saturday his latest encyclical, a commentary on the state of society that does not refrain from touching highly contentious issues

Alla Chiesa italiana servono porpore o un sinodo? Le parole di Ruini lette da Cristiano

L’ex vicario di Roma, il cardinale Camillo Ruini, ha rilasciato un’intervista al Corriere della Sera che ha acceso il dibattito nel mondo cattolico. L’appunto che muove al papa riguarda la presenza di cardinali italiani nel Sacro Collegio. Ma è veramente questo il nodo della Chiesa oggi?

Fratres Omnes, un assist alla pace in Medio Oriente. La lettura di Egic

Di Egic

Il 2020 è stato a tutti gli effetti un anno biblico, tra violenze, catastrofi e risurrezioni. Per questo arriva puntuale l’enciclica di papa Francesco “Fratres Omnes”, un ponte fra la Bibbia e la modernità che ha due interlocutori principali: gli Stati Uniti da una parte, il Medio Oriente e la pace fra Israele e Palestina dall’altra. L’analisi del think tank Egic (Euro-Gulf information centre) per Formiche.net

Dignità, responsabilità, dialogo e incontro. Andrea Monda spiega Fratelli Tutti

“Il papa riflette ancora una volta sul tema della inalienabile dignità di ogni essere vivente e di ogni essere umano in particolare. Per il cristiano essa nasce dalla paternità di Dio creatore, se riconosciamo di essere figli dello stesso Padre la fratellanza diventa un fatto naturale”. Conversazione di Formiche.net con il professore Andrea Monda, direttore de L’Osservatore Romano

Fratelli tutti è un inno alla condivisione, facciamone buon uso (musulmani compresi). Scrive Khalid Chaouki

Papa Francesco, nella sua nuova Enciclica sociale destinata non solo ai cattolici, invita tutti noi a lavorare insieme per superare i limiti e le evidenti storture del modello sociale ed economico globalizzato che stiamo vivendo

Fratelli tutti, la risposta di Francesco alla crisi del nostro tempo. La lettura di Padre Spadaro

Il direttore de La Civiltà Cattolica presenta su Formiche.net “Fratelli tutti”, un’enciclica che in un mondo afflitto da torri di guardia e mura vuole escludere dallo sguardo del cristiano, e non solo, ogni desiderio di “dominio” sugli altri, promuovendo invece l’umiltà. Un fil rouge grazie al quale riconfigurare un mondo che sembra andare a pezzi

Siamo tutti della stessa carne. Padre Spadaro legge "Fratelli tutti"

L’enciclica firmata ieri ad Assisi da papa Francesco è un messaggio rivolto a tutti: cattolici, credenti, agnostici, atei. Il testo completato nel tempo della pandemia rimarca come noi tutti possiamo salvarci soltanto insieme. Ecco la lettura dell’enciclica di padre Antonio Spadaro, direttore de La Civiltà Cattolica

Fratelli tutti, prime impressioni di un Imam italiano. Scrive Yahya Pallavicini

Il messaggio di fratellanza tra cristiani e musulmani parte dalla coscienza di una crisi spirituale diffusa e di una decadenza del sistema che deve essere sostenuto per “una rotta comune”. Parallelamente, la fratellanza tra credenti, cittadini e rappresentanti istituzionali viene ribadita nella comune condanna di qualsiasi abuso e strumentalizzazione nel nome di Dio. La riflessione di Imam Yahya Pallavicini sull’enciclica di papa Francesco

Perché quella di Bergoglio è un'enciclica tenera e forte. Il commento di D'Ambrosio

Papa Francesco è ben conscio di come i richiami ai grandi Trattati, alle Dichiarazioni universali, ai principi etici, e finanche religiosi, sono spesso retorici e sterili, ma Fratelli tutti è invece un tenero, gentile e forte invito “a recuperare la passione condivisa per una comunità di appartenenza e di solidarietà, alla quale destinare tempo, impegno e beni”