Il Punto di Valeria Covato

L’alleanza con il colosso Raytheon per la gara del Pentagono da 350 aerei da addestramento, la fine dei contenziosi con Panama, la cerimonia per l’avvio della fase finale di assemblaggio dei velivoli per la Forza aerea polacca, e quella per la piena operatività del primo elicottero AgustaWestland AW101 acquisito dall’Aeronautica Militare italiana. Sullo sfondo, il giallo della fornitura di 28 Eurofighter al Kuwait. Ecco il punto tutti i lavori in corso in Finmeccanica.

LA GARA DEL PENTAGONO

Finmeccanica e Raytheon, società americana del settore della difesa, sono diventate partner per una delle più grandi gare nell’agenda del Pentagono. La società Usa sarà prime contractor al fianco di Finmeccanica nella gara per il programma Trainer-x (T-x) con cui l’Usaf assegnerà nel 2017 il maxi contratto per la costruzione di 350 addestratori di nuova generazione all’aeronautica militare a stelle e strisce. I nuovi apparecchi sostituiranno la flotta dei Northrop Grumman t-38, in circolazione ormai da mezzo secolo. La fase di sviluppo è prevista tra il 2018 e il 2022, mentre i nuovi aerei inizieranno a essere operativi dal 2024, con le consegne previsto entro il 2030.
“Dopo l’assegnazione di una commessa così importante a un colosso come Lockheed Martin per il programma F-35, non è improbabile che per gli addestratori ci sia in pole position un altro gigante come Boeing, ha commentato in una conversazione con Formiche.net il generale Leonardo Tricarico, già capo di Stato maggiore dell’Aeronautica militare, oggi presidente della Fondazione Icsa. “Ciò non significa che Finmeccanica parta sconfitta – ha aggiunto Tricarico – . Se la giocherà al pari dei suoi concorrenti”.

L’ACCORDO CON PANAMA

È finita con un accordo congiunto la vicenda giudiziaria, del valore di 125 milioni di dollari, tra il governo di Panama e Finmeccanica, relativa al sistema di sorveglianza radar di Selex ES e Telespazio. Il gruppo della Difesa e dell’aerospazio ha annunciato che l’intesa prevede anche “l’ampliamento del contratto originario assegnato a Telespazio per la fornitura di un sistema di mappatura digitale del territorio panamense”.
In base all’accordo, si legge in una nota, “l’azienda consegnerà a titolo gratuito alla Repubblica di Panama un’eliambulanza AgustaWestland, mentre il Governo panamense si è impegnato a ritirare i contenziosi presso la Suprema Corte Panamense chiedendone l’estinzione, e a rilanciare le relazioni commerciali con Finmeccanica in uno spirito di rinnovata fiducia”.
L’accordo sul sistema di sorveglianza radar era stato sottoscritto nel 2010 dall’ex presidente panamense Ricardo Martinelli. Fu il suo successore, Juan Carlos Varela, entrato in carica nel 2014, a denunciare il contratto, chiedendo alla Corte Suprema del paese latinoamericano di renderlo nullo.

ASSEMBLAGGIO FINALE PER I VELIVOLI POLACCHI

Finmeccanica ha annunciato l’avvio della fase finale di assemblaggio dei primi due Aermacchi M-346 destinati alla Forza Aerea polacca. Alla cerimonia hanno preso parte il Comandante Generale delle Forze Armate polacche, Miroslaw Rozanski, il Generale di Brigata Tomasz Drewniak, Ispettore della Forza Aerea, e il colonnello Paweł Smereka, Comandante della 41esima base aerea di addestramento, accolti dal Capo della divisione Velivoli di Finmeccanica, Filippo Bagnato. Il contratto con la Forza Aerea polacca prevede la fornitura di otto velivoli e dei relativi sistemi di addestramento a terra. La consegna dei primi due M-346 alla Forza Aerea polacca, prodotti presso lo stabilimento della divisione Velivoli a Venegono Superiore (VA), è prevista per la fine di novembre 2016, in linea con le tempistiche del programma. L’addestratore M-346 è già in servizio presso le forze aeree di Italia, Israele e della Repubblica di Singapore, per un totale, compresa la Polonia, di 59 velivoli ordinati.

OPERATIVO IL PRIMO ELICOTTERO PER L’AERONAUTICA

Il 25 febbraio scorso ha raggiunto la piena operatività il primo elicottero AgustaWestland AW101 acquisito dall’Aeronautica Militare italiana. L’evento è stato celebrato nel corso di una cerimonia ufficiale tenutasi presso la base di Cervia (Ravenna) alla presenza del Capo di Stato Maggiore dell’Aeronautica Pasquale Preziosa e di numerose delegazioni internazionali.
“Gli HH-101A Caesar, configurazione degli AW101 riservata all’Aeronautica Militare italiana, saranno impiegati per compiti di recupero personale, operazioni con forze speciali e altri ruoli a supporto della popolazione, come ricerca e soccorso, evacuazione medica e missioni di sicurezza. L’elicottero è in grado di ospitare a bordo un equipaggio di 5 persone oltre a 20 soldati totalmente equipaggiati, oppure fino a 6 membri di equipaggio e 8 soldati per operazioni speciali ed è dotato di un’ampia gamma di equipaggiamenti come mitragliatrici, sensori, radar e sistemi di comunicazione, oltre ad un sistema per il rifornimento in volo per estendere ulteriormente l’autonomia del velivolo.

IL RITARDO SUGLI EUROFIGHTER

Dopo cinque mesi dall’annuncio, la fornitura di 28 Eurofighter al Kuwait è ancora senza firma. La commessa con la quale Finmeccanica, nel consorzio con Regno Unito, Germania e Spagna, dovrebbe fornire al Kuwait 28 velivoli Eurofighter Typhoon, intascando intorno ai 3,5-4 miliardi, è stata annunciata l’11 settembre del 2015 con la firma del memorandum d’intesa tra il premier italiano, Matteo Renzi, e il primo ministro kuwaitiano, Sheikh Jaber Al Mubarak Al Hamad Al Sabah.
“Dalla sede romana di piazza Monte Grappa adesso filtra un concetto molto secco: noi siamo pronti, la palla è in mano al Kuwait”, ha scritto Stefano Sansonetti su La Notizia ricapitolando tappe e rinvii degli accordi.
Ma perché questo contratto non si firma? “C’è chi ha parlato di divergenze tra le parti sul luogo di addestramento dei piloti o sulla tipologia di missili da “montare” sui velivoli. Ma c’è anche chi ha sollevato l’ombra di un clamoroso incidente diplomatico. A metà settembre del 2015 l’Espresso ha rivelato come il cerimoniale di palazzo Chigi si fosse dimenticato di invitare al pranzo d’onore, organizzato in occasione del memorandum, un generale kuwaitiano che aveva seguito l’accordo. Una scivolata che avrebbe compromesso alcuni sviluppi”, ha scritto Sansonetti.

Leggi qui i più recenti approfondimenti di Formiche.net su Finmeccanica
Tutti i dettagli dell’intesa tra Finmeccanica, Raytheon e Honeywell sugli aerei-scuola Usa. L’articolo di Michele Pierri
Ecco tutte le ultime commesse di Finmeccanica. L’articolo di Valeria Covato
Finmeccanica, ecco l’intesa in fieri con Raytheon per gli addestratori Usa. L’articolo di Michele Pierri
Cosa ribolle in Finmeccanica sulla Difesa. Lo speciale a cura di Valeria Covato
Tutte le mire di Finmeccanica, Airbus e Boeing al salone di Singapore. L’articolo di Patrizia Licata
Tutti i nuovi dettagli sulla flotta F35. L’articolo di Michele Pierri
FCA, Finmeccanica e il futuro del contratto dei metalmeccanici. L’intervento di Rocco Palombella
Finmeccanica, ecco chi fa la guerra a Hitachi su Ansaldo Sts. L’articolo di Federico Fornaro
Tutte le ultime novità di Finmeccanica su Ansaldo, Eurofighter e Hitachi. L’articolo di Valeria Covato
Tutti i progetti militari di Ferretti con Finmeccanica, Saab e Thales. L’articolo di Antonio Fidanza
Cosa serve a Finmeccanica dopo il contratto unico integrativo. L’intervista di Valeria Covato a Giovanni Contento (Uilm)
Finmeccanica, ecco le novità su contratto e sindacati. L’articolo di Valeria Covato
Finmeccanica, si firmerà a febbraio l’integrativo unico. L’articolo di Antonello Di Mario
Finmeccanica, come si muoverà Moretti. L’articolo di Valeria Covato
Finmeccanica, Renzi e l’Italia. Parla Mauro Moretti. L’articolo di Andrea Picardi
Finmeccanica, ecco come Moretti si rafforza con la nuova governance. L’articolo di Valeria Covato
Finmeccanica, ecco i primi colpi di Moretti nel 2016. L’articolo di Valeria Covato
Finmeccanica, ecco le richieste di Moretti per la Difesa. L’articolo di Valeria Covato
Ecco tutte le novità spaziali di Moretti. L’articolo di Valeria Covato
Finmeccanica, tutti i segreti dell’Opa di Hitachi su Ansaldo Sts. L’articolo di Federico Fornaro
Finmeccanica, Eni, Saipem. Cosa cambia con la legge sulle partecipate? L’intervento di Gianni Bessi

Leggi tutti gli approfondimenti di Formiche.net sull’andamento del gruppo per settore di attività:
Ecco l’effetto elicotteri sui conti
Come vanno Selex e Drs
Tutti i numeri dell’Aeronautica
Come va il settore Spazio

 Guarda le foto di Moretti alla Luiss Business School

Condividi tramite